Dott. Tommaso Martella

Descrizione

Description

Presentazione Studio:

Per la sua posizione centrale, lo studio è facilmente raggiungibile, situato a piano terra, è comodamente accessibile ai portatori di handicap. Tutte le attrezzature e le strumentazioni sono di ricercata tecnologia digitale, (Rx-telecamere-ecc.), e costante oggetto di controllo sia igienico che funzionale, la disinfezione degli ambienti e la sterilizzazione degli strumenti è rispettata scrupolosamente, con autoclavi di classe B e vasche ultrasuoni, per garantire il controllo delle infezioni crociate. Lo studio si avvale di tecniche innovative grazie ad un continuo percorso di aggiornamento che ci permette di fornire prestazioni di alto livello.

 IL DOTTORE

LAUREA PRESSO L’UNIVERSITA DI BARI NEL 2003

ABILITAZIONE ALL’ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE RILASCIATO DALL’UNIVERSITA’ DI BARI  20-06-2003

ISCRITTO ALL’ORDINE DEI MEDICI CHIRURGHI E ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI BARI, N°ISCRIZIONE ALBO ODONTOIATRI  1237 DEL 16-07-2003

PERFEZIONAMENTO IN IMPLANTOLOGIA UNIVERSITA’ DI BARINEL  2006

MASTER IN CHIRURGIA ORALE UNIVERSITA’ DI FOGGIA NEL 2010

CORSO ANNUALE PARODONTOLOGIA  “STEFANO PARMA BENFENATI” NEL 2018

Il Dottor Martella, ha svolto, e svolge annualmente numerosi corsi di aggiornamento delle varie discipline odontoiatriche, permettendo quindi l’accrescimento di conoscenze e professionalità.

PRESTAZIONI

Nel mio studio si eseguono i seguenti trattamenti:

  • CONSERVATIVA
  • ODONTOIATRIA ESTETICA
  • CHIRURGIA ORALE
  • ENDODONZIA
  • IMPLANTOLOGIA
  • ORTODONZIA
  • PROTESI FISSA
  • PROTESI MOBILE
  •  IGIENE ORALE E PREVENZIONE
  • SBIANCAMENTO
  • LASER TERAPIA

CONSERVATIVA

La conservativa, si occupa della cura dei denti cariati, quindi delle procedure atte all’eliminazione della carie e della chiusura delle cavità risultanti dall’eliminazione dello smalto e della dentina cariata. Le carie possono essere superficiali o profonde. Con la conservativa ci si limita ad asportare parte della dentina e dello smalto interessati dalla carie, otturando il dente con appositi materiali. L’uso delle amalgame d’argento è stato sostituito dai materiali compositi che permettono una preparazione della cavità cariosa meno ampia con caratteristiche più estetiche.

ODONTOIATRIA ESTETICA

Disciplina che ci permette di eseguire FACCETTE ESTETICHE, altro non sono che dei sottili gusci di ceramica o altro materiale che correggono l’eccessivo spazio tra i denti, leggere irregolarità ortodontiche, rivestire i denti anteriori scheggiati o usurati cambiare il colore rendendo più piacevole il sorriso.  INTARSI, permettono di salvaguardare quella parte di dente sano rimasto e ricostruire la parte di dente mancante con ottimi risultati estetici e funzionali.

CHIRURGIA ORALE

Consiste in interventi di estrazioni dentarie, denti del giudizio in inclusione ossea, apicectomie, frenulectomie, rialzi del seno mascellare ecc.

L’estrazione dentaria è l’intervento più frequente in chirurgia odontoiatrica. Nonostante i molteplici progressi nel settore odontoiatrico, soprattutto nell’endodonzia e nella chirurgia endodontica, in molti casi non è possibile istituire una terapia conservativa.

L’apicectomia, è una tecnica che prevede l’asportazione del tratto apicale della radice, che a causa delle sue numerose ramificazioni e canali laterali del canale radicolare non può essere trattato sufficientemente in corso di terapia endodontica.

La Frenulectomia, è una tecnica che prevede l’asportazione chirurgica di sottili bande di tessuto molle costituiti dalla mucosa orale, fibre connettivali e muscolari. Le problematiche ad essi connesse possono richiederne l’asportazione: la rimozione di un frenulo può rientrare in un piano di trattamento ortodontico, protesico o parodontale, oppure essere indicata per la correzione di un problema funzionale. Tecnica questa che può essere eseguita con il laser.

ENDODONZIA

Permette la cura dei denti compromessi che richiedono l’asportazione della polpa in modo totale o parziale e successiva ricostruzione con o senza perni canalari. L’endodonzia quindi si occupa delle patologie della polpa, (“nervo”), dei denti e degli effetti che tali patologie possono causare sui tessuti ossei limitrofi, alla radice del dente, (i cosiddetti “granulomi”), oltre che interessare i tessuti mucosi corrispondenti ai denti interessati (es. infiammazione, fistole, ecc.).
In questi casi gli stimoli di origine termica o traumatica sono in grado di compromettere la vascolarizzazione e l’innervazione pulpare fino ad arrivare alla perdita irreversibile della vitalità pulpare. Le carie più profonde invece possono provocare un’infezione batterica diretta della polpa che progredisce inevitabilmente in necrosi. Tali stimoli nocivi sulla polpa ancora vitale scatenano una forte sintomatologia dolorosa e sono indicativi di un danno pulpare irreversibile al quale si fa fronte con il trattamento dei canali del dente interessato, terapia più comunemente nota come “devitalizzazione”. Essa consiste nella completa detersione e strumentazione di ciascun canale mediante strumenti appositi al fine di renderne possibile la completa otturazione con un materiale inerte e sigillante. Anche un dente già devitalizzato può essere causa di importanti sintomatologie dolorose. In questi casi un canale radicolare, magari non perfettamente sigillato, è stato infettato da batteri provenienti dal circolo ematico o dall’ambiente orale (ad es. a causa di un’otturazione o da una protesi non perfettamente impermeabili) i batteri trovano un ambiente favorevole alla loro riproduzione e si moltiplicano causando in seguito anche un’infezione dei tessuti ossei vicini e quindi la forte sintomatologia dolorosa. Nei casi in cui, a seguito del ritrattamento, non scompaiano i segni e sintomi della patologia, si può intervenire, (se le condizioni lo permettono), chirurgicamente accedendo direttamente alla radice attraverso l’osso otturando il canale dall’apice (in modo retrogrado) con un intervento detto  apicectomia.

Nel mio studio le “devitalizzazioni” vengono eseguite con strumenti al Ni-Ti di ultima generazione che permettono, grazie all’esperienza, e ai corsi che continuamente vengono eseguiti, un ottimo risultato.

IMPLANTOLOGIA

E’ un intervento che permette l’inserimento di radici finte nell’osso (viti in titanio), le quali supportano le corone dentarie inserite nella stessa seduta o successivamente. Soluzione questa che permette ai portatori di protesi mobili (dentiere), di sostituirle con protesi fisse. I requisiti principali per chi pensa alla soluzione implantologica sono: una sufficiente quantità di tessuto  osseo, essere in buona salute ed avere gengive sane. Se state pensando ad una soluzione implantare dovete essere seriamente motivati, in quanto il successo e la durata degli impianti, dipendono dall’igiene orale domiciliare, dalle visite di controllo, e dalle sedute di igiene orale professionale.

L’ORTODONZIA

L’ortodonzia si occupa della diagnosi, della prevenzione e della terapia dei disallineamenti  dentali, dei disturbi di crescita dei mascellari e dei difetti di sviluppo della dentizione. Condizioni che determinano alterazioni sia dell’estetica del sorriso e spesso della funzione del sistema masticatorio.

L’apparecchio ortodontico è lo strumento di lavoro, selezionato per realizzare l’obiettivo terapeutico programmato, dopo un’attenta analisi del caso con impronte e radiografie.

Gli apparecchi ortodontici ci permettono di realizzare oltre all’allineamento uno spostamento o una modifica di forma, sia a carico dei denti che dei mascellari.

Vi ricordo anche la metodica invisalign che consente di realizzare, in soggetti idonei al trattamento, spostamenti dei denti evitando l’applicazione dei tradizionali attacchi metallici.

Questa è eseguita in collaborazione del Dr. DE PACE FERNANDO.

PROTESI FISSA

La protesi fissa, (denti fissi), è un manufatto artificiale che può coinvolgere più denti (ponte) o un singolo dente(corona), che cementati su pilastri naturali o artificiali ripristinano la funzionalità di un dente, di un gruppo di denti o di un’intera arcata dentaria. La protesi fissa, al contrario di quella rimovibile, una volta applicata dal dentista rimane stabilmente al suo posto e non deve essere quotidianamente rimossa dalla bocca per le indispensabili manovre d’igiene orale.

I materiali che utilizzo nel mio studio, sono altamente estetici come lo zirconio-ceramica, che consente di eliminare il rivestimento metallico interno tipico delle metallo-ceramiche.

PROTESI MOBILE

Sono delle protesi che permettono la riabilitazione di bocche parzialmente o totalmente edentule, sono definite mobili in quanto possono essere rimosse facilmente dal paziente durante l’arco della giornata. Questo tipo di protesi hanno le gengive e i denti composti di una particolare resina. Oggi vengono usate prevalentemente come provvisorio, infatti i portatori di queste protesi nella maggior parte dei casi possono essere riabilitati con impianti supportati da denti fissi.  Ricordiamo inoltre la Protesi scheletrata (scheletrato) rimovibile, è una protesi dentaria ad appoggio misto, dentale e mucoso, la cui tenuta è garantita da ganci applicati ai denti residui.

E’ composta da:

–  una struttura metallica, generalmente una lega al cromo-cobalto.

–  una componente in resina che riproduce le sembianze della gengiva, e sostiene i denti in resina.

SBIANCAMENTO

Non è lo smalto che determina il colore dei denti, esso infatti non possiede un colore proprio, è traslucido: dalla sua superficie traspare il colore della dentina sottostante. Col passare del tempo però lo smalto può colorarsi assorbendo pigmenti da cibi e bevande come caffè, te, vino rosso o altre sostanze come il tabacco. Mentre la dentina tende ad ispessirsi. Ciò fa sì che con l’invecchiamento i denti si scuriscano e perdano la loro originaria brillantezza.

Lo sbiancamento dei denti, eseguito con lampade apposite ci permette di avere denti più bianchi e luminosi in tempi rapidi.

IGIENE E PREVENZIONE

Il mantenimento di una bocca sana ha una notevole importanza per la salute generale dell’organismo, per una buona masticazione, per l’estetica e per il benessere psicologico di ognuno. Fumo, caffè, alimentazione, impossibilità di lavarsi i denti spesso danneggiano la salute della bocca e dei denti. Tartaro e placca sono i nemici numero uno della superficie dentaria e sono la prima causa di carie e infiammazioni alle gengive.

Nelle nostre sedute di IGIENE ORALE e di PREVENZIONE, la rimozione del tartaro in profondità avviene grazie a strumenti ultrasonici, seguita da una fase di lucidatura per rendere lisce le superfici dentarie e ritardare la formazione di tartaro.

Al termine della seduta vengono fornite al paziente tutte le informazioni necessarie, oltre che una istruzione e motivazione all’igiene orale domiciliare soprattutto nei bambini.

L’igiene e la prevenzione sono eseguite grazie alla collaborazione dell’Igienista Dentale.

Tutti i nostri pazienti sono sottoposti a sedute di controllo semestrale in cui viene valutato lo stato di igiene orale e la formazione di tartaro o di eventuali carie, in modo da intercettare il problema prima possibile.

LASER TERAPIA

La terapia laser utilizzata nello studio, permette di eseguire interventi sia nei bambini che nei soggetti con patologie sistemiche, (cardiopatie ipertensione diabete ecc.). I vantaggi di tale terapia sono molteplici, assenza di anestesia, rapida guarigione delle ferite, trattamenti antalgici per dolori articolari ecc.

Biostimolazione

La terapia di biostimolazione si esegue irradiando la zona interessata con la luce laser a bassissima intensità (milliwatt). A basse potenze non si verificano alterazioni macroscopiche all’interno o in prossimità del tessuto, ma si procura sollievo al paziente desensibilizzando la zona sofferente e producendo un calore generalizzato.
Alcuni studi attestano la guarigione più efficiente di ferite cutanee, l’aumento di vascolarizzazione locale e il rimedio al dolore.

Endodonzia

L’effetto battericida del laser è efficace nel canale radicolare, favorendo la guarigione di lesioni periapicali in tempi assai più brevi rispetto ai trattamenti convenzionali

Applicazioni in Implantologia

La tecnologia laser sta entrando, con un ruolo sempre più importante, nei molteplici campi d’azione dell’odontoiatria moderna. In tal senso anche l’Implantologia beneficia di alcune applicazioni laser, soprattutto in merito alla risoluzione di casi di perimucosite, periimplantite o scopertura d’impianti.

Paradontologia

Grazie al suo potere battericida e biostimolante, il laser riesce a ridurre la quantità di flora batterica sub‐gengivale, decontaminando le tasche parodontali ed evitando così l’insorgere di complicazioni che, nei casi più gravi, possono portare alla perdita del dente stesso.

Trattamenti in chirurgia

L’utilizzo del laser offre ottimi risultati nel campo chirurgico. L’azione chirurgica avviene con emostasi e decontaminazione del sito: questo permette di ottenere una guarigione più rapida e minor gonfiore. Inoltre, rispetto alla lama del bisturi, offre alcuni indiscutibili vantaggi: possiede una proprietà battericida e coagulante.

Sbiancamento dentale

Il laser è certamente il mezzo più rapido ed efficace per ottenere il colore bianco naturale dei denti sani, senza causare danni e senza indurre sensibilità.

Terapia

La terapia è uno dei campi che tradizionalmente riserva al laser un ruolo di grande importanza ed efficacia. In questo contesto, infatti, vengono sfruttate le proprietà antinfiammatorie e antidolorifiche della luce emessa da questa apparecchiatura.

 

Contatti

Contatti

Ratings

Dott. Tommaso Martella

Recensioni dei clienti

0

0 Totali
Scrivi qui la tua Recensione!____________________________ [Per poter inserire una Recensione bisogna essere iscritti e aver effettuato il Login.] Se non sei ancora iscritto, clicca sul pulsante LOGIN in alto a destra del sito!
Qualità
0.0%
Efficienza
0.0%
Pulizia
0.0%
Cortesia
0.0%
0.0%
No data found